Boldrini, Ambrogio

Ambrogio Boldrini
N. Vigevano
M.

Relazioni di parentela: Figlio dell’ingegnere Giovanni Giuseppe Maria Boldrini (v. scheda).

Ente/istituzione di appartenenza:
Qualifica: ingegnere, architetto, misuratore

Biografia:
Attività documentata dal 1750 al 1784.

Produzione scientifica:
Con atto del 3 aprile 1751 il padre gli concede la Piazza da misuratore per le province di Alessandria e Lomellina che gli era stata assegnata dal sovrano nel 1739 (ASTO, Controllo Generale Finanze, Notai e Misuratori, reg. 8, f. 27).
Nel 1775 succede al padre nell’incarico di ingegnere preposto alla vigilanza del corso del fiume Ticino (ASTO, Patenti Controllo Finanze, reg. 51, f. 108, 24 agosto 1775). Prima di tale data la produzione cartografica lo indica attivo nel Novarese, dove esegue la copia di una mappa del Catasto Teresiano, su incarico probabilmente originariamente affidato al padre dall’Ufficio delle Finanze, e disegna poi due carte relative alla risoluzione di liti confinarie fra comunità. Dopo il 1775 invece la sua produzione è essenzialmente legata al nuovo inarico assunto ed ha quindi per oggetto il corso del Ticino e le opere di prevenzione delle alluvioni.

Produzione di cartografia manoscritta:
- Carta Topografica continente li Beni posti sotto il Comune dell'Inglesa, e Luserta di ragione, e spettanti al Venerando Ospedale della Carità della Città di Novara stati misurati, ed uniti, in occasio- / -ne della Misura ge[nera]le fatta seguire dallo Stato di Milano nel 1722, al Territorio di Trecate, da Mè Sottos[crit]to fedelmente copiata dalla Mappa formatasi in d.[et]to tempo, ed esistente presso c.[odes]ta Comunità; Indi / verificata in tutte le sue parti, mediante l'accesso da Mè fatto sul sito nel giorno 26. caduto Mese di Giugno, coll'intervento di Vincenzo Rosetto Console del d.[et]to Comune, e sotto l'indicaz.[io]ne del Sig.[no]r Gius.[epp]e Ant.[oni]o / Basiglio Agente sostituito di d.[ett]o Ven[eran]d.o Ospedale, E ciò tutto giusto, ed in esecuz.[io]ne della Lettera dell'Ufizio delle Reggie Finanze de 16. scorso Giugno diretta a Mio Sig.[no]r Padre, 1° luglio 1762, (ASTO, Carte Topografiche e Disegni, Carte Topografiche Serie III, Trecate, 1).
- Corso del fiume Sesia nei territori di Romagnano e Gattinara coi ripari per le inondazioni, 1769 (ASNO, Disegni, miscellanea, cass. 12, 48).
- Disegno per la delimitazione dei confini tra Carpignano, Lenta e Ghislarengo, 1768 (ASNO, Dip. dell'Agogna, 40).
- Tipo regolare formato da Noi Sottosti Boldrini, e Bottino né g[ior]ni 25. 26. e 27. Ap[ri]le corrente 1768 relativamente alla transazione de’ 20 Marzo d° Anno, seguita tra le Com.[unit]a di Sillavengo / Landiona, e Vicolungo Novarese, e quella d’Arboreo Vercellese, in dipendenza delle Questioni territoriali fra esse rispettive Comunità eccitatesi, e colla mediazione delli Illmi Ssri Vassallo / Rezia di Monbello Intendente di Vercelli, e Cavagl.re Don Giuseppe Gibellini Vice Intendente gle di Novara, ambedue Reggi Dellegati risolte, e deffinite, 1773 (ASNO, Disegni, Miscellanea, cass. 14, 5 bis).
- Tipo del Fiume Ticino decorrente nelli Territorj del Marzo, Sedone, Zerbolò, Limide, Carbonara, e parte di quello di Campo Maggiore Provincia Lumellina, che si unisce alla Rellazione particolare del giorno / d'oggi. Novara li 2 marzo 1779 (ASTO, Carte Topografiche e Disegni, Carte Topografiche Serie III, Ticino, 1/5).
- Tipo regolare dell’armatura e munimento del fiume Ticino nel territorio di Cameri per impedire che il fiume non introduca il suo maggior corpo d’acqua nel canale detto la Lanca di Bornago, e per il collocamento della nuova bocca di suppeditazione al Naviglio Langosco, 31 luglio 1780 (ASNO, Dip. dell'Agogna, 18).
- Profilo, piano e sezioni del naviglio Langosco, Ambrogio Boldrini, Cesare Quarantini, Lovera, Gaetano, 25 aprile 1783 (ASTO, Carte Topografiche e Disegni, Ufficio Generale delle Finanze, Tipi cabrei e disegni – sezione II, Langosco naviglio, 56/2).
- Corso presentaneo del Fiume Ticino decorrente, quanto sia dal Confine / del Territ.[ori]o dell'Occhio, a tutto il Territ,[ori]o di Limide, ramostrante li Guasti fatti / nell'ultima escrecenza seguita nel scorso Agosto, ed il pericolo imminente / di intrudersi nel Lancone, 27 ottobre 1784 (ASTO, Carte Topografiche e Disegni, Carte Topografiche Serie III, Ticino, 1/6).

Produzione di cartografia a stampa:

Fonti d’archivio:

Bibliografia:
- C. BRAYDA-L. COLI-D. SESIA, Specializzazioni e vita professionale nel Sei e Settecento in Piemonte, in “Atti e rassegna tecnica della Società Ingegneri e Architetti in Torino”, Nuova serie, 17 (1963), n. 3, p. 91.

Edizioni e schede di carte:
- Il contado di Novara. Paesaggio e storia, Catalogo della mostra (Archivio di Stato di Novara 1977), Novara 1977, pp. 2, 9.

Rimandi ad altre schede: Giovanni Giuseppe, Maria Boldrini

Autore della scheda: Elena Marangoni


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.disci.eu/htdocs/wp-includes/functions.php on line 345

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.disci.eu/htdocs/wp-includes/functions.php on line 345