Negro, Francesco

Francesco Negro
N. Caltagirone 1 febbraio 1590
M.

Relazioni di parentela:

Ente/istituzione di appartenenza:
Qualifica: Incisore, dotto in matematica, astronomia, geometria

Biografia:
Nacque il 1/2/1590 forse a Caltagirone, come si può evincere dal Rivelo del 1593 di questa città nel quale è ricordata la composizione del suo nucleo familiare, formato dal padre Paolo, dalla madre Lauriola e dai tre figli Potentia, Francesco e Bernardino. La famiglia era forse emigrata in Sicilia dalla Grecia nel XV secolo, dopo la sconfitta dei Veneziani e la presa del Negroponte da parte dei Turchi. “Negro” indicherebbe, dunque, l’area di origine. E’ probabile che si trattasse di una famiglia di artisti: un documento del 1539 testimonia, infatti, l’esecuzione di un’immagine sacra per la cattedrale di Catania da parte di un “ Nicolaus de Nigro pictor graecus”; un altro attesta che nel 1545 un “Bartolomeus Niger pictor graecus” aveva dipinto un quadro per la sacrestia del Collegio di Piazza Armerina. Fazello nella sua opera “De rebus siculis” ricorda che un certo Franciscus Niger, di Piazza Armerina, era morto durante un’eruzione dell’Etna per essersi avvicinato troppo al cratere.

Produzione scientifica:
Lanciò l’illustrazione dei testi a bulino. Fu autore probabilmente delle 17 tavole volanti che illustrano il libro di Cascini su S.Rosalia del 1629. Illustrò anche il volume De maiestate panormitana. Libri IV di F.Baronio e Manfredi, con disegni firmati “F.N.”. Incise il frontespizio per il volume di Rocco Pirri “Notitiae siciliensium ecclesiarum (seconda et termia notizia)”, stampato a Palermo nel 1633. Forse sono riconducibili a lui una trentina di piccole incisioni in rame anonime, che illustrano il volume “Siculae nobilitatis amphitheatrum” di Baronio e Manfredi del 1639. Elaborò anche il ritratto di Filadelfo Mugnos, inserito nel primo dei tre volumi che compongono l’opera “Teatro genealogico delle famiglie del regno di Sicilia”, stampata tra il 1647 ed il 1670. Incise a bulino anche il frontespizio ornato di elementi architettonici del codice manoscritto di Alfonso Ventimiglia “Idea del Capitano Generale”, conservato presso la Biblioteca Comunale di Palermo (BCP Qq D74) . Per il volume di di O.Paruta “Relazione delle feste fatte in Palermo nel 1625”, stampato a Palermo nel 1651, elaborò un’incisione molto simile, raffigurante l’Arco della Nazione Fiorentina, una struttura effimera creata su commissione dei Fiorentini e ubicata presso la Porta Felice in occasione della festa di S.Rosalia e poi un’altra, relativa all’Arco del Senato di Palermo creato per l’occasione.
Tra il 1644-49 redasse uno studio in latino, conservato presso la Biblioteca Comunale di Palermo, sul rapporto tra peso dei gravi e massa dei volumi con una tavola sinottica relativa al rapporto tra il peso in libbre di una sfera e dimensione del suo diametro in base alla materia di cui è fatta (oro, argento, rame etc.).
Per le sue qualità fu incaricato dalla corona spagnola di indagare sulla sicurezza delle coste siciliane e di elaborare rilievi delle città costiere e delle fortezze dell’Isola. Negro succedeva così a Tiburzio Spannocchi (vedi scheda) e a Camillo Camilliani (vedi scheda) in questo incarico. A tal fine compì tre peripli dell’Isola per visitare le città costiere, ispezionare i luoghi forti (castelli, mura, fortilizi), verificare la consistenza e l’efficienza delle milizie e delle armi, nonché le scorte di viveri, come riferisce G.A.Massa nel suo volume “Topografia littorale” del 1709. In queste sue ispezioni Francesco Negro si accompagnò a Carlo Maria Ventimiglia, uno studioso siciliano assai noto all’epoca. Un suo manoscritto conservato presso la Biblioteca Comunale di Palermo, ai segni Qq D 82, testimonia questa collaborazione e ne costituisce probabilmente la fase preparatoria.
La relazione di Francesco Negro per il sovrano spagnolo consta di due codici, conservati presso la Biblioteca Nazionale di Madrid ai segni Ms 1 e Ms 787. Si tratta di due manoscritti correlati fra di loro, il primo, costituito da disegni, è intitolato “Plantas de todas las plaças y fortalezas del Reyno de Sicilia sacadas de orden de Su Magestad el Rey Don Phelippe Quarto. Anno de MDCXXXX”; misura mm 515x710x80 ed custodito in un contenitore di cartone; è composto da 97 fogli (mm 700x500 con tre mappe di mm 1670x1520), numerati da 1 a 96, con un foglio 94bis. C’è poi un altro foglio non numerato con l’indice dell’opera. Si tratta di disegni di vario tipo: una grande tavola della Sicilia (mm 1615x1690) ottenuta dall’assemblaggio di 11 fogli di mm 450 x 700, una per Palermo (mm 1455x1495, ottenuta dall’unione di 15 fogli di mm 575x360; una per Messina di mm1450x1477, su 12 fogli di mm 485x365 uniti fra di loro: poi Malta mm1155x1060 , Valletta mm 1305x702 e poi Siracusa, Catania e Milazzo su fogli di circa mm 950x700. Numerose le planimetrie urbane, di isole e di penisole, come del resto le piante di fortezze e i loro rilievi assonometrici; molti anche i rilievi prospettici delle città costiere eseguiti in tempi diversi su carta filigrana di vario tipo, in uso all’epoca nell’Italia meridionale, a Venezia e in Sicilia.
Il secondo manoscritto, intitolato “Descripción de Sicilia y sus Ciudades”, si compone di 60 fogli di mm 332x235. Si tratta di una relazione anonima, molto probabilmente opera del Negro e di collaboratori, che accompagnava illustrandolo il primo manoscritto.

Produzione di cartografia manoscritta:

Produzione di cartografia a stampa:

Fonti d’archivio:

Bibliografia:
GALLO A., Notizie intorno agli architetti siciliani e agli esteri soggiornanti in Sicilia dai tempi più antichi fino al corrente anno 1838, raccolte da Agostino Gallo palermitano per formar parte della sua storia delle Belle Arti in Sicilia. Palermo, Biblioteca Centrale della regione Siciliana, XV H 44, p.455.
ARICO’ N.(a cura di), F.Negro-C.M.Ventimiglia, Atlante di città e fortezze del Regno di Sicilia.1640. Messina, Sicania, 1992.

Rimandi ad altre schede:

Autore della scheda: Corradina Polto


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.disci.eu/htdocs/wp-includes/functions.php on line 345

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.disci.eu/htdocs/wp-includes/functions.php on line 345