Anastagi, Giuliano

Giuliano Anastagi
N.
M. 1746

Relazioni di parentela: Figlio di Piero.

Ente/istituzione di appartenenza:
Qualifica: Ingegnere

Biografia:
Di origine senese

Produzione scientifica:
Ricoprì l’incarico di secondo Tenente della Compagnia dei Cannonieri di Grosseto.
Fra i numerosi ruoli ricoperti come ingegnere per conto delle Regie Possessioni si ricorda quello di aver fatto parte, con Bernardo Sansone Sgrilli, Angiolo Maria Mascagni, Giuseppe Maria Forasassi, Giuseppe Soresina e altri, del gruppo di ingegneri e cartografi, al servizio dello Scrittoio delle Possessioni coordinato da Giovanni Maria Veraci, impegnato nel rilevamento e nelle realizzazioni delle piante delle fattorie e delle ville granducali ordinati dalla Reggenza Lorenese a partire dal 1740 (ASF, Segreteria di Finanze ante 1788, f. 351).
Fece parte del Corpo del Genio Militare lorenese, presso il quale ottenne la nomina di ingegnere il 27 dicembre 1745, poco prima del suo decesso (avvenuto nel 1746) e fu sostituito nell’incarico dal livornese Andrea Dolcini.
Il Warren lo definì “giovane della maggiore abilità per disegnare l’artiglieria e le fortificazioni”.
Fra il 1739 e il 1746 collaborò fattivamente alla realizzazione della Raccolta delle principali Città e Fortezze del Granducato di Toscana, lavoro eseguito sotto la supervisione di Edouard Warren, Direttore Generale delle Fortificazioni di Toscana, che coordinava un gruppo di valenti cartografi. Si tratta di un vero e proprio censimento che fotografa, in un atlante rilegato dedicato al granduca nel 1749, tramite una sessantina di rappresentazioni, le torri, i forti e i centri urbani fortificati del Granducato, con i relativi armamenti e funzioni e con ampio inquadramento dei medesimi nei territori insulari, costieri e interni circostanti. Le mappe, disegnate minuziosamente con grandi e artistici cartigli, stemmi e figure allegoriche, sono accompagnate da dettagliate e precise descrizioni in lingua italiana e francese (in ASF, Segreteria di Gabinetto, f. 695).
Un altro importante ed impegnativo lavoro dello stesso genere, al quale l’Anastasi si adoperò, sempre in collaborazione con altri cartografi (fra cui Innocenzio Fazzi, Pietro Giovanni Venturi, ecc.) e con la partecipazione dello stesso Warren, fu la raccolta dal titolo Città murate, ville Granducali e fortezze di Toscana, non datata, contenente anche alcune mappe del XVII secolo: un corpo di circa 90 figure fra mappe e prospetti di città, fortezze e ville appartenenti alla famiglia regnante che si distinguono per le notevoli qualità artistiche dei disegni (in ISCAG, cartella XXII, nn. 1563-1656).

Produzione di cartografia manoscritta:
Piante diverse in Raccolta delle principali Città e Fortezze del Granducato di Toscana, 1739-1749 (ASF, Segreteria di Gabinetto, f. 695);
Pianta del Granducato di Toscana, non firmata per esteso ma siglata "G.A.", 1744 (ASF, Miscellanea di Piante, n. 254);
Piante diverse in Città murate, ville Granducali e fortezze di Toscana, seconda metà del XVIII secolo (ISCAG, cartella XXII, nn. 1563-1656).

Produzione di cartografia a stampa:

Fonti d’archivio:

Bibliografia:
Ginori Lisci, 1978, pp. 260 e 313; Rombai, Toccafondi e Vivoli, 1987, pp. 179-180; Rombai, 1987, pp. 385-386; ASF, Segreteria di Gabinetto; ISCAG; ASF, Segreteria di Finanze ante 1788; ASF, Miscellanea di Piante.

Rimandi ad altre schede: G.

Autore della scheda:


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.disci.eu/htdocs/wp-includes/functions.php on line 345

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.disci.eu/htdocs/wp-includes/functions.php on line 345