Nasi, Luca

Luca Nasi
N. 1665
M. 1748

Relazioni di parentela:

Ente/istituzione di appartenenza:
Qualifica: Matematico, perito agrimensore, cartografo

Biografia:

Produzione scientifica:
Esperto in questioni idrauliche, fu incaricato, nel 1708, di studiare un progetto che rendesse possibile il deflusso dei condotti pubblici di Carpi con la minore spesa possibile; nel 1713 fu promosso soprintendente ai lavori per la definizione dello Scolo delle Grazie (presso la chiesa servita di Santa Maria delle Grazie) e ai lavori per la realizzazione di un canaletto dietro le Beccarie; dal 1715 ricoprì diversi incarichi per la costruzione di strade, per l’escavazione di altri canali e per il rinnovamento degli argini del fiume Secchia nel tratto presso Concordia. L’ultimo incarico pubblico risale al 1733, con la costruzione di una chiavica. La sua attività nel settore idraulico si spiega con i diffusi problemi di drenaggio che hanno interessato in ogni epoca tutto il Carpigiano.
Si hanno notizie di due rappresentazioni cartografiche di Luca Nasi, che sembra avere esercitato le sue attività unicamente a Carpi e nel suo territorio.
La cosiddetta Veduta prospettica di Carpi a volo d’uccello venne stampata nel 1677 a Carpi presso Paolo Abbati (quando l’autore aveva appena 12 anni, il che rende l’opera sorprendente, ma anche controversa): il disegno originale è conservato presso l’Archivio di Stato di Modena (Mappario Estense, Serie generale, n. 336), e da esso successivamente fu tratta una ristampa a Modena, presso l’editore Soliani. E’ orientata con l’est in alto, è corredata da una legenda che riporta i principali edifici religiosi e civili e si caratterizza per un disegno piuttosto grossolano, compatibile con la giovane età dell’autore.
Un ritrovamento recente è la pianta Carpi di Lombardia presa dall’Armi Imperiali li 5 Ag° 1706, fortificata dal sig. Spilberg, disegnata da me Luca Nasi da Carpi: si tratta di una rappresentazione di piccole dimensioni (370 mm x 270 mm), che fa pensare a un abbozzo o a un progetto in preparazione di un prodotto più accurato. E’ stata reperita all’interno del fondo geocartografico della Biblioteca Poletti di Modena, specializzata nel campo delle pubblicazioni di argomento storico-artistico: il fondo, che contiene circa 500 carte dalle tematiche più varie, non è ancora stato ordinato e solo di recente si è proceduto ad un esame sommario degli esemplari che lo compongono. La pianta manoscritta di Carpi rappresenta la città fortificata e un breve tratto della campagna circostante. Il titolo, collocato in alto a sinistra, è inserito in uno stendardo sorretto da un angelo; l’angolo in alto a destra è occupato dallo stemma di Rinaldo I d’Este, il principe regnante all’epoca, mentre nell’angolo in basso a destra due amorini sembrano giocare con la scala metrica. In basso al centro una legenda, in parte asportata per una vasta lacerazione, indica i nomi e la collocazione dei bastioni della cinta muraria, dei conventi, delle confraternite e dell’ospedale degli infermi. La data del 5 agosto 1706 citata nel titolo corrisponde alla conquista di Carpi, dopo un breve assedio, da parte delle truppe piemontesi guidate dal generale Eugenio di Savoia, che in seguito ordinò un rafforzamento delle mura.
Appartiene al Nasi anche una mappa (445 x 555 mm) intitolata Parte del confine della fossa di Carpi contro i beni del sig.r Bartolomeo Grillenzoni, datata 1714 (Archivio Storico di Carpi, Archivio Grillenzoni, cassetta 8, n. 73), che attesta l’attività di perito agrimensore dell’autore.

Produzione di cartografia manoscritta:

Produzione di cartografia a stampa:

Fonti d’archivio:

Bibliografia:
A.S.Mo., Mappario Estense, Serie generale, n. 336; Biblioteca Civica d’Arte Luigi Poletti di Modena, Fondo Geocartografico; Archivio Storico di Carpi, Archivio Grillenzoni, cassetta 8, n. 73.

A. GARUTI, F. MAGNANINI, V. SAVI (a cura), Materiali per la storia urbana di Carpi, Comune di Carpi, 1977; A. GARUTI (a cura) Cartografia urbana di Carpi, Carpi, Comune di Carpi, Archivio Storico, 1987; M. GHIZZONI, La pietra forte. Carpi: città e cantieri alle fortificazioni (XII-XVIII sec.), Casalecchio di Reno, Grafis, 1997; G. MAZZA, Luca Nasi nel fondo cartografico della Biblioteca Poletti di Modena, in “Atti e Memorie della Deputazione di Storia patria per le antiche Provincie Modenesi”, s. XI, vol. XXVI, pp. 325-364; E. SVALDUZ, Da Castello a “Città”, Carpi e Alberto Pio (1472-1530), Roma, Officina Ed. 2001; G. TIRABOSCHI, Biblioteca Modenese, Modena, Soc. Tipogr. Modenese, 1781, voce Nasi Luca.

Rimandi ad altre schede:

Autore della scheda: Giovanni Mazza


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.disci.eu/htdocs/wp-includes/functions.php on line 345

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.disci.eu/htdocs/wp-includes/functions.php on line 345